trarzh-TWenfrdeelitfarues

Agricoltura biologica

Certificazione di agricoltura biologica

Certificazione di agricoltura biologica

Cos'è l'agricoltura biologica?

Oggi, il cibo biologico è diventato una moda non solo nel nostro paese ma anche nel mondo intero. La fonte di produzione è l'America e l'Europa. Secondo le norme legali emanate nel nostro paese, l'agricoltura biologica è una forma di produzione agricola che non viene utilizzata durante la produzione e che tutte le fasi dalla produzione al consumo di questi prodotti sono controllate e documentate. Tuttavia, poiché alcuni paesi stranieri non trovano questa definizione sufficiente e corretta, usano anche definizioni come agricoltura biologica o agricoltura ecologica. Perché l'espressione organica definisce eventi legati agli organismi viventi. In questo caso, qualsiasi forma di coltivazione di una pianta o di un animale è organica. Nessun altro modo può essere immaginato. Pertanto, il punto che colpisce maggiormente le persone riguardo agli alimenti biologici è che le sostanze chimiche non dovrebbero essere utilizzate nelle attività produttive.

L'equilibrio tra piante, animali e altri esseri viventi in natura non dovrebbe essere disturbato affinché le persone continuino il loro sviluppo e la loro vita. Per fare ciò, è necessario non consumare risorse naturali in primo luogo, non danneggiare la vita naturale, non causare inquinamento ambientale e utilizzare metodi agricoli per arricchire e proteggere il suolo.

Oggi, le attività agricole sostenibili prevedono l'uso di fertilizzanti naturali anziché fertilizzanti artificiali, aumentando così la fertilità del suolo. In breve, il concetto di agricoltura sostenibile è in gran parte la base dell'agricoltura biologica. L'altro pilastro dell'agricoltura biologica è la mancanza di sostanze chimiche (pesticidi sintetici) utilizzate per combattere le malattie delle piante e i parassiti.

Tuttavia, è utile sapere che quando si parla di agricoltura biologica o di prodotti biologici, non si intendono prodotti completamente naturali. In altre parole, i prodotti biologici non sono prodotti che crescono naturalmente in natura senza l'utilizzo di sostanze chimiche. Quando si coltivano prodotti biologici, i fertilizzanti artificiali e i pesticidi non vengono generalmente utilizzati. Tuttavia, le sostanze organiche (come le feci animali) e i fertilizzanti non organici possono essere utilizzati conformemente alla legge sull'agricoltura biologica e ai regolamenti emanati sulla base di questa legge. Inoltre, possono essere usate sostanze tossiche di origine vegetale e sostanze chimiche non organiche come l'ossido di rame o il solfato di rame. I regolamenti citati sono esattamente gli stessi della legislazione sull'agricoltura biologica pubblicata nell'Unione europea.

Mentre le attività di agricoltura biologica sono state condotte nel paese 2008 di 154 nel mondo, 2009 è stato introdotto nel paese in 160. 2009 Alla fine dell'anno, 37 è stato certificato secondo standard biologici per un'area di milioni di ettari. America Latina e paesi europei sono i paesi con i più alti tassi di crescita. Un terzo dell'area di agricoltura biologica è costituito da aree di produzione agricola annuale o perenne. Due terzi sono aree verdi come prati e pascoli. Guardando i continenti, l'Oceania ha una quota di 35 in faccia, 23 nel continente europeo e 23 nel continente americano. Il continente asiatico ha una quota di 9 e il continente africano ha una quota di 3.

Le norme e i regolamenti legali preparati sono di grande importanza nelle attività di agricoltura biologica. Gli standard di base preparati dalla Federazione mondiale dei movimenti dell'agricoltura biologica (IFOAM) sono seguiti in tutto il mondo. Il primo regolamento giuridico che riguarda le attività di agricoltura biologica nel mondo è il regolamento numerato 1991 / 20092 che è entrato in vigore nell'Unione europea in 91. In 2007, il Consiglio dell'Unione europea ha emanato il regolamento CE 834 / 2007 sulla produzione biologica e l'etichettatura dei prodotti biologici. Nel presente regolamento sono inclusi l'obiettivo dell'agricoltura biologica, la portata e le definizioni, gli obiettivi e i principi della produzione biologica, le norme di produzione, l'etichettatura, i controlli da effettuare, le norme per il commercio e i lavori di transizione con paesi terzi.

Oggi sono stati presi accordi giuridici per l'agricoltura biologica nei paesi vicini a 80 e gli studi legali continuano in più dei paesi 20. Nel nostro paese, le attività di agricoltura biologica sono iniziate nella stagione 1984-85 con l'esportazione di uvetta e fichi secchi biologici. Entro l'anno 2008, questo numero ha raggiunto il prodotto 250 sulla base delle materie prime. Quasi tutti i prodotti certificati biologici prodotti vengono spediti nei paesi dell'Unione Europea, negli Stati Uniti e in Giappone.

Il regolamento sulla produzione di colture e prodotti agricoli di origine animale mediante metodi ecologici nel nostro paese è entrato in vigore in 1994 e il regolamento sui principi e l'applicazione dell'agricoltura biologica è entrato in vigore in 2002.

Le persone possono vivere in salute solo consumando cibi naturali. Anche se la produzione alimentare mondiale aumenta leggermente con i metodi di coltivazione tradizionali, la vita umana è fortemente influenzata dal rapido inquinamento del suolo, delle risorse idriche e dell'atmosfera. Se continua così, significa che un giorno la terra si arrenderà. Pertanto, è necessario utilizzare le risorse naturali in modo equilibrato e applicare nuovi metodi agricoli. Pertanto, è inevitabile rivolgersi all'agricoltura biologica.

Cos'è la certificazione per l'agricoltura biologica?

L'agricoltura biologica è un sistema con il più alto livello di affidabilità e tracciabilità tra i sistemi di produzione agricola. Perché tutte le norme nazionali e straniere in materia richiedono il controllo e la certificazione di tutte le fasi della produzione, dal campo alla tavola. Le attività di controllo e certificazione sono quindi il primo passo delle attività di produzione organica e rappresentano la parte più importante per ottenere la fiducia dei consumatori.

Gli studi di certificazione vengono eseguiti per l'applicazione di tutti i metodi di controllo richiesti dagli standard di agricoltura biologica e, di conseguenza, vengono valutati in conformità con le normative legali in cui l'input e il prodotto sono controllati e per determinarne l'idoneità. Le organizzazioni che effettueranno il controllo e la certificazione devono anche essere accreditate entro due anni al più tardi (valutazione di conformità TS EN ISO / IEC 17065 - Requisiti standard per le organizzazioni che emettono certificazione di prodotto, di processo e di servizio).

Il processo di certificazione in agricoltura biologica inizia con l'applicazione della società produttrice all'ente di certificazione. L'organizzazione effettua le valutazioni necessarie e avvia i lavori di revisione. Campioni di suolo, piante o frutti vengono prelevati in base a determinati rischi e in caso di dubbio vengono eseguite le analisi necessarie. Le analisi dovrebbero essere eseguite in un laboratorio accreditato secondo lo standard ISO 17025. In base ai risultati del rapporto preparato dopo gli audit, l'ente di certificazione rilascia un certificato di agricoltura biologica all'impresa. Il documento deve contenere tutti i dettagli necessari per garantire la tracciabilità del prodotto.

Un certo numero di supporti sono previsti per lo sviluppo e il commercio di produzione biologica nel nostro paese.

certificazione

L'azienda, che fornisce servizi di auditing, supervisione e certificazione a standard riconosciuti a livello internazionale, fornisce anche servizi di ispezione, test e controllo periodici.

Bize Ulaşın

Indirizzo:

Head Office Mh, Gencosman Cd, No 11
Gungoren - Istanbul

telefon:

+ 90 (212) 702 40 00

Whatapp:

+ 90 (532) 281 01 42

Perché TÜRCERT

Arama